Nel DISTURBO DA STRESS POST TRAUMATICO la persona è stata testimone o ha vissuto uno o più eventi che riguardano la morte reale o temuta oppure una minaccia di danno alla integrità fisica propria o degli altri. La risposta è caratterizzata da intensa paura e impotenza. Gli eventi traumatici includono aggressione personale violenta durante i combattimenti militari,abusi sessuali,calamità naturali o provocate,gravi incidenti automobilistici. Il Disturbo comporta spesso ricordi ricorrenti e intrusivi del fatto traumatico associato anche ad incubi notturni. Il forte disagio psichico che è associato alla vicinanza o all'esposizione di fatti e situazioni che ricordano il trauma originario fa si che si instauri il meccanismo dell'evitamento con l'allontanamento da qualunque stimolo che possa ricordare anche simbolicamente il trauma originario. Un altro meccanismo di difesa è l'amnesia di alcuni episodi dell'evento traumatico con ripercussioni anche in altri ambiti come la riduzione della partecipazione ad attività che prima si consideravano piacevoli,distacco ed estraniamento dalle altre persone, la riduzione della capacità di provare emozioni (alessitimia). Si può istaurare un meccanismo dissociativo con una modificazione della coscienza e un allontanamento dalle emozioni associate all'evento traumatico. Il livello dell'Arousal ( allerta) è elevato. La diagnosi del disturbo viene fatta quando il quadro sintomatologico è presente per più di un mese e compromette la vita sociale e lavorativa.

DISTURBO DA STRESS ACUTO   

Ricorrono gli stessi criteri per ciò che concerne l'esposizione a fatti o situazioni che comportano la paura di morire o la minaccia di un danno alla propria integrità ma i sintomi devono esordire entro quattro settimane dall'evento traumatico e devono durare per un minimo di due giorni e per un massimo di di quattro settimane quindi sono sintomi tipici di un Disturbo che può in un secondo momento esordire in un Disturbo Da Stress Post Traumatico o risolversi in poco tempo. La psicoterapia ipnotica si è rivelata molto efficace nel trattamento del DPTS in quanto permette di accedere ai ricordi traumatici in una condizione di sicurezza psicofisiologica per poi arrivare ad una rielaborazione dell'evento traumatico in una cornice nuova e non più associato a stati emotivi dolorosi.                                                                                            

 

Domande Frequenti 


 


 


 

 

 

 

  

Per chiedere informazioni contattami